Lavoro dipendente prestato all’estero – Prestazione effettuata in smart working in Italia – Residenza fiscale, criteri di territorialità e retribuzioni convenzionali (risposta a interpello Agenzia delle Entrate 7.7.2021 n. 458) (Tratto da La Settimana in Breve)

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su print
Print
Condividi su email
Email